Giulia Aresca

Giulia ha conseguito la laurea specialistica in giurisprudenza presso l’Università di Torino nel 2010, con il voto di 110/110 cum laude, discutendo una tesi sul diritto d’autore nel mondo digitale, ed è arrivata nello Studio Barbero nel 2011, dopo un’esperienza presso il NEXA Center for Internet and Society, dove ha collaborato al progetto SeLiLi (Servizio Licenze Libere) sul free licensing.

Con una profonda conoscenza e passione per gli aspetti teorici della materia, collabora ancora con l’Università di Torino come Cultrice della materia per il corso di proprietà intellettuale tenuto dal Prof. Ricolfi, suo relatore della tesi di laurea.

Nello Studio Barbero ha avuto l’opportunità di applicare queste conoscenze accademiche a diversi casi concreti: con il tempo si è specializzata nella consulenza in materia di proprietà intellettuale, nella tutela dei diritti di privativa industriale su Internet ed in particolare nei casi di violazione dei marchi online e nelle attività di recupero di nomi a domini registrati abusivamente, nonché nelle procedure arbitrali per la risoluzione di controversie legate ai nomi a dominio, come la Uniform Dispute Resolution Policy (UDRP).

Inoltre ha approfondito la tutela dei diritti di proprietà intellettuale sui social media, sulle applicazioni per smartphone e tablet e nell’ambito dei servizi di search advertising sui principali motori di ricerca: è in particolare esperta nella consulenza e nella gestione di questioni di proprietà intellettuale legate al Google AdWords Program.

Dopo aver superato l’esame di abilitazione nel novembre 2013, Giulia è consulente marchi iscritta all’Ordine dei Consulenti Proprietà Intellettuale in Italia e mandatario abilitato per il deposito di Marchi, Disegni e Modelli presso l’Ufficio armonizzazione per il mercato interno (UAMI) di Alicante.

Giulia parla inglese e francese.

Partner